en   fr   de   ro   es   it
  
     Username:  Password:  

registerforgot password?

Sunday, 26 October 2014
Browse by artists Browse
LAST  Advertisements
LAST  Last Queries

 


Listen Sei Raate Raat Chilo Purnima - Kishore Kumar


Lyrics

Es Wird Zeit (**in' Faces)

Die Herrlich der Erden muss Rauch und Asche werden
Kein Fels kann bestehen, wird als ein leichter Traum vergehen
Der Ruhm, nach dem wir trachten, den wir unsterblich achten
Ist nur ein falscher Wahn, fragt keiner was man hier getan

Es hilft kein weites Wissen, wir werden hingerissen
Ohne Unterschied macht der platt mir einem Hieb
Dies alles wird zerrinnen, was Müh und Fleiß gewinnen
Und saurer Scheiß erwirbt, dass alles stirbt, wenn man stirbt

Es wird Zeit langsam zuzusehn, ob man dir vergibt
Sei bereit den letzten Weg zu gehn, die Sünden zu gestehn

Ist die Lust ein Scherzen, das nicht ein heimlich Schmerzen
Mit Herzensangst verhällt, in Hohn und Schmach verfällt?
So wachsen wir auf Erden und denken reich zu werden
Von Schmerz und Sorgen frei, bricht uns des Todes Sturm in zwei

Piccola Stella Senza Cielo (Ligabue)

Cosa ci fai in mezzo a tutta questa gente
Sei tu che vuoi
Spiazzati da una luce senza futuro
O in fin dei conti non ti frega niente
Tanti ti cercano
Altri si allungano
Vorrebbero tenerti nel loro buio
Ti brucerai

Ti mostrerai
Piccola stella senza cielo
Ci incanteremo mentre scoppi in volo
Ti scioglierai
Dietro una scia, un soffio, un velo
Ti staccherai
Perché ti tiene su soltanto un filo lo sai

Tieniti su
Le altre stelle son disposte
A volte credi non ti basti
Solo che tu
Che ti si chiuderanno gli occhi ancora
Forse capiterà
O soltanto sarà
Una parentesi di una mezz’ora

Ti brucerai
Piccola stella senza cielo
Ti mostrerai
Ci incanteremo mentre scoppi in volo
Ti scioglierai
Dietro una scia, un soffio, un velo
Ti staccherai
Perché ti tiene su soltanto un filo lo sai

Ti brucerai
Ti mostrerai
Piccola stella senza cielo
Ti scioglierai
Ci incanteremo mentre scoppi in volo
Ti staccherai
Dietro una scia, un soffio, un velo
Perché ti tiene su soltanto un filo lo sai

Metti In Circolo Il Tuo Amore (Ligabue)

Hai cercato di capire
e non hai capito ancora
se di capire di finisce mai.
Hai provato a far capire
con tutta la tua voce
anche solo un pezzo di quello che sei.
Con la rabbia ci si nasce
o ci si diventa
tu che sei un esperto non lo sai.
Perché quello che ti spacca
ti fa fuori dentro
forse parte proprio da chi sei.

Metti in circolo il tuo amore
come quando dici "perché no?"
Metti in circolo il tuo amore
come quando ammetti "non lo so"
come quando dici "peché no?"

Quante vite non capisci
e quindi non sopporti
perché ti sembra non capiscan te.
Quanti generi di pesci
e di correnti forti
perché 'sto mare sia come vuoi te.

Metti in circolo il tuo amore
come fai con una novità
Metti in circolo il tuo amore
come quando dici si vedrà
come fai con una novità

E ti sei opposto all'onda
ed è li che hai capito
che più ti opponi e più ti tira giù.
E ti senti ad una festa
per cui non hai l'invito
per cui gli inviti adesso falli tu.

Metti in circolo il tuo amore
come quando dici "perché no?"
Metti in circolo il tuo amore
come quando ammetti "non lo so"
come quando dici peché no.

A Che Ora È La Fine Del Mondo (Ligabue)

Che or'è, scusa ma che or'è
Che non lo posso perdere l'ultimo spettacolo
Fine del Mondo in Mondovisione, diretta da San Pietro per l'occasione
La borsa sale, i maroni no, Ferri batte il record di autogol
Le liste del Giudizio Universale saranno trasmesse dai telegiornali
A reti unificate e poi sulla pagina 666
Prima però su Canale 9 ci sarà il terzo Festival del dolore
Con la finale dei casi umani meno meno umani che mai
I puttanieri ci diano dentro, che là di là niente ciccia, niente
Niente ma tu giri più leggero, bruciando le tue scorte di preservativi
Fiorin fiorello, l'amore è bello se ci sei tu
A che ora è la fine del Mondo?
A che ora è la fine del Mondo?
A che ora è la fine del Mondo, che rete è?
Destra, sinistra, su, giù, centro, fine del Mondo con palle in giramento
Che chi è fuori è fuori e chi è dentro è dentro, e fuori TV non sei niente
Ultimo appello per i merdaioli, finitevi la merce che di là non funziona
Altro girone, altro regalo, niente caramelle per i leccaculo
OK, il girone è giusto, OK!
A che ora è la fine del Mondo?
A che ora è la fine del Mondo?
A che ora è la fine del Mondo, che rete è? Che ora è? Che rete è? Che ora è?
A che ora è la fine del Mondo?
A che ora è la fine del Mondo?
A che ora è la fine del Mondo, che rete è?
Forse là di là mancherà qualcosa: casa, chiesa, tele e cosa?
Serial killers, serial politici, morti in diretta, i migliori casi clinici
Cazzi vostri in onda, OK!
A che ora è la fine del Mondo?
A che ora è la fine del Mondo?
A che ora è la fine del Mondo, che rete è?

Leggero (Ligabue)

Ci son macchine nascoste e, però, nascoste male
e le vedi dondolare al ritmo di chi è li dentro
per potersi consolare
godendo sui clacson.
Fra i fantasmi di Elvis ci son nuvole in certe camere
e meno ombrelli di quel che pensi.
Lo sapete cos'ha in testa il mago Walter
quando il trucco gli riesce non pensa più a niente?
E i ragazzi son in giro
certo alcuni sono in sala giochi
e l'odore dei fossi forse lo riconoscono in pochi.
E le senti le vene
piene di ciò che sei
e ti attacchi alla vita che hai

Leggero, nel vestito migliore, senza andata né ritorno, senza destinazione.
Leggero, nel vestito migliore, nella testa un po' di sole ed in bocca una
canzone.

Dove passerà la banda, col suo suono fuori moda
col suo suono un giorno un po' pesante
un giorno invece troppo leggero?
mentre Key si sbatte perché le urla la vena
pensi che sei fortunato:
ti è mancato proprio solo un pelo
e ti vedi con una che fa il tuo stesso giro
e ti senti il diritto di sentirti leggero
c'è qualcuno che urla per un addio al celibato
per una botta di vita con una troia affittata.
E le senti le vene
piene di ciò che sei
e ti attacchi alla vita che hai.

Leggero, nel vestito migliore, senza andata né ritorno senza destinazione.
Leggero, nel vestito migliore, sulla testa un po' di sole ed in bocca una canzone.

Viva! (Ligabue)

Questa qua è per te
e anche se non e` un granché
ti volevo solo dire
che era qui in fondo a me.
E` per te che lo sai
di chi sto parlando dai
e ti piacerà un minuto
e poi te ne scorderai.

Perché sei
viva viva cosi come sei
quanta vita mi hai passato
e non la chiedi indietro mai e sei
viva viva per quella che sei
sempre pronta, sempre ingorda
sempre solo come vuoi....

Questa qua e` per te che non
ti puoi spegnere non hai mai
avuto tempo devi troppo vivere
e` per te questa qua per la tua
golosità ti strofini contro il
mondo tanto il mondo non ti avrà

Perché sei
viva viva cosi come sei
quanta vita hai contagiato
quanta vita brucerai che sei
viva viva per quella che sei
niente rate, niente sconti
solo viva come vuoi....

Questa qua e` per te e non e` niente facile
dire quello che non riesco
mentre tu vuoi ridere

Perché sei
viva viva cosi come sei
quanta vita mi hai passato
e non la chiedi indietro mai
perché sei
viva viva per quella che sei
sempre pronta sempre ingorda
sempre viva come vuoi....

Questa qua e` per te
che sai sempre scegliere
e io invece non ho scelta
te la devo scrivere.

Armes Schwein (Loikaemie)

An kleinen nackten Kindern tut er seine Augen weiden
Diese arme Sau kann überhaupt niemanden leiden
Er lacht sich einen Ast, widerfährt anderen ein Mißgeschick
Er liebt nur sich selbst, alle Frauen nennt er Miststück
Freunde hat er keine, deshalb lebt er alleine
Das was er gerne hätte wär' 'ne Frau und zwar 'ne nette
Ob dicke oder dünn, selbst das wär' ihm egal
Doch leider sieht's so aus, er hat keine Wahl

Das hat man nun davon, wenn man ein ignorantes Arschloch ist
Da hat sich sich jede normale Frau schon längst verpisst
Drum musst du etwas ändern, hast alle Zeit der Welt dazu
Sonst glaube mir, lässt dich das Problem nie in Ruh

Und deine ganze Art, die du so an dir hast
So Namen wie 'Killer', die geben dir wohl Kraft
Hör' auf mit dem Scheiß und sei endlich mal du selbst
Vielleicht findest du dann eine, der auch du gefällst

Dann wär' noch ein Problem, doch dafür kannst Du nix
Bei deinem Aussehen, da helfen nur noch Tricks
Falls ich dich nicht mehr sehen sollte,
Ich wünsch dir alles Gute, das war's schon was ich wollte

Amapola "Wach Aus Deinen Träumen Auf" (German) (Nana Mouskouri)

Amapola
Mit deinen siebzehn Jahren
Seh ich dich schon seit Tagen
Heimlich weinen
Sei nicht traurig
Die Erde dreht sich weiter
Auch wenn es anders kommt
Als wir grad meinen

Amapola
Verlass dich nicht auf Wunder
Denn ob du glücklich wirst
Liegt nur an dir
Amapola, Amapola
Wach aus deinen Träumen auf und lebe

Amapola
Verlass dich nicht auf Wunder
Denn ob du glücklich wirst
Liegt nur an dir
Amapola, Amapola
Wach aus deinen Träumen auf und lebe

Razão De Ser Assim (Nx Zero)

Nao da mais prazer tentar o meu erro
nao da mais prazer fingir nao ter medo
nao da mais prazer viver e nao sorrir... nao da mais prazer...
Nao da pra dizer, me ensine a viver de algo bom, me faça
sorrir..
eu nao sei mais o que estou fazendo aqui, fatos fotos e
desgraças, vou seguindo a minha estrada
andando sobre os passos de alguem que nao sou eu, a rotina de um
mundo, todos fazem parte, menos eu.
Nao sei por que eu tento entender a razao da minha existencia,
nao sei por que eu tento encontrar a minha...
razao pra viver
me diga o que fazer
razao pra viver, me diga o que fazer se nada faz mudar meu jeito
de pensar
Nao da pra dizer, me ensine a viver de algo bom... me faça
sorrir...

Pensami (Irene Grandi)

Erano giorni in cui già sapevo
di avere accanto la felicità
passeggiando in un parco a giugno mi dicevi
quello che ami non finirà mai

Come vorrei incontrarti adesso
rivivere ancora
un attimo di semplicità
e ricordare le nostre parole
qualcuna sai l'ho scritta già

Pensami
una volta ancora ci sarò
pensami
una volta ancora io sarò

Un sorriso per cambiare il volto alla vita
o una lacrima ci sarà
un pianto di bambino che si alza al cielo
o quel tempo in cui credi ci sarà
ricordo quel pomeriggio in riva al mare
il tuo sorriso lo donavi a me

Pensami
una volta ancora ci sarò
pensami
una volta ancora io sarò

Rivedo ancora il tuo viso
ancora sento il tuo sorriso su di me
come vorrei incontrarti adesso
riviverti ancora sentirti qua

è l'amore che ti cambia dentro
l'amore quello che ti lascia il segno
tu sei ancora nei pensieri miei
e rido e piango incontrollabilmente
pensando a quello che sarà
senza te


Video


Kishore Kumar - classic bengali song.




Mp3, Music, Download, Lyrics, Concerts, Tickets, Live, Video, DVD, Free, Dicography, Mpeg, Buy, Song, Band, Artist, Album, Tracks, Collection, Archive, Events, Search, CD